AQUARIUM SYSTEM ONLINE
Professionisti in acquariologia
Le malattie batteriche PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Friday, 26 February 2010 22:01

 Le infezioni batteriche sono molto comuni nei pesci d'acquario e sono probabilmente uno dei più gravi problemi con cui l'acquariofilo si deve scontrare. Tuttavia, con una conoiscenza di base   su come riconoscere le infezioni batteriche è possibile affrontare queste manifestazioni patologiche  con successo. La chiave della riuscita del trattamento della malattia batterica è  come sempre la diagnosi precoce,  e un accuratov trattamento. Se la cura viene effettuata  in ritardo può portare a notevoli perdite. Ciò è particolarmente rilevante per stagni con carpe koi, che, per una varietà di ragioni, sono spesso sensibili alla comparsa di focolai di malattia batterica.

Una tipica infezione batterica con una grande area di ulcerazione proprio dietro l'opercolo. Tutta la pinna pettorale è stata completamente erosa. Entrambe le pinne pelviche e la pinna anale sono molto rosse e infiammate. La caudale è quasi completamente scomparsa. Il pesce è sopravvissuto con una combinazione di iniezioni di antibiotici e trattamenti topici. 


 

I batteri patogeni possono diffondersi  in tutto il corpo del pesce, diffondendosi attraverso le branchie o intestino, o attraverso la pelle. Questa condizione  è nota come  infezione sistemica. Altre infezioni batteriche causano la malattia localizzata della pelle, con marcescenza della pinna e ulcere, tuttavia in assenza di un trattamento adeguato la batteriosi può sdiventare sistemica . In generale ci sono quattro tipi di infezioni batteriche che l'hobbista deve conoscere: 

Corrosione delle pinne  - di solito causati da stress ambientali

Ulcere batteriche sul corpo  - aperte, a volte profonde, circondate da un area di intensa infiammazione. 

malattia batterica delle brachie  - in cui le branchie sono l'obiettivo primario 

Malattia batterica sistemica - in cui i batteri invadono il corpo del pesce e danneggiare gli organi interni.

Diagnosticare le infezioni batteriche 

Una diagnosi precisa di malattia batterica  nei pesci richiede il campionamento e la cultura di batteri da una  lesione od organo. Il problema è che molti segni clinici della malattia batterica potrebbero essere provocati  anche da altri problemi, quali virus, cattiva  qualità dell'acqua o parassiti. Tuttavia,  i segni della malattia batterica sono;

Rosso e aree infiammate sul corpo e pinne, squame sollevate, ulcere della pelle, esoftalmo , idropisia o addome gonfio , marcescenza della pinne. Inoltre, i pesci possono mostrare  può essere atteggiamento letargico   e anoressia. 

 

In sintesi  uno o più deisintomi  sopraesposti deve spingerci ad ulteriri approfondimenti.


Infezioni batteriche 

  
 
Carpa koi con infezione batterica. siamo in presenza di squame sollevate, con infiammazione estesa e gonfiore. Se non trattata la zona infetta è destinata ad ulcerarsi. 
  
 

  

 

Da dove vengono le infezioni batteriche?

È importante per la nostra comprensione della malattia batterica  rendersi conto che ci sono essenzialmente due tipi di patogeni (che causano malattie).

Infezione batterica primaria  - Questi sono agenti patogeni che non fanno parte della normale flora acquatica e sono in grado di provocare la malattia in individui sani. In genere,si tratta di  Aeromonas .

Patogeni opportunistici.
. generalmente sempre presenti , sia in acqua che nei   pesci, ma sono in grado di assumere un ruolo patogeno in determinate circostanze. Molti di questi sono saprofiti, che vivono abitualmente su materia organica morta, ad esempio resti di piante  e resti animali o le feci. In genere,si tratta di  idrofilia Aeromonas, Pseudomonas e Vibrio. Organicamente in acqua ricca di sostanze azotate, ci possono essere milioni di questi batteri opportunisti , ma in circostanze normali, essi non rappresentano una minaccia per i pesci sani. Questa situazione può essere paragonata al normale flora microbica della bocca umana e della pelle,  ricche di potenzialmente dannosi 'germi', ma che  raramente causano problemi a meno che non si verifiche un calo di difese immunitarie.

Come si può immaginare, in generale, la maggior parte delle malattie batteriche che colpiscono i pesci ornamentali sono causate da batteri opportunisti. . In condizioni ottimali il pesce è in grado di resistere da una serie di meccanismi di difesa. Tuttavia, se il numero o la virulenza del patogeno  aumenta e  la resistenza ospite si riduce l'agente patogeno può essere in grado di provocare la malattia. 

  Come riesce un agente patogeno opportunista ad infettare il pesce?



 In genere sembra esserci tre modi principali con cui si verificano le infezioni:

Danni al tegumento (la pelle) risultanti da una abrasione, l'attività dei parassiti o danni chimici (per esempio da ammoniaca, nitriti o alto / basso pH). La mia esperienza è che i piccoli tagli o abrasioni sui pesci sani raramente si infettano. Dico questo perché  vi è spesso una tendenza a diagnosticare evidenti infezioni batteriche come "tagli" o abrasioni .

Difese immunitarie ridotte, Il pesci sono immunodepressi a causa di stress ambientale o di malattia. Ciò consente ai batteri opportunisti di trarre vantaggio.

I pesci possono stressarsi per una varietà di ragioni, i motivi più comuni sono la cattiva qualità dell'acqua, i parassiti, il sovraffollamento, lo stress termico.

Un aumento sostanziale del numero di batteri opportunisti, tipici di sistemi acquatici sistemi popolati da  altri pesci infetti e / o elevati livelli di decomposizione di materia organica.

Acquari sovrappopolati

Per questa situazione, unita all' enorme potenziale riproduttivo della maggior parte dei batteri, che un problema apparentemente minore può rapidamente portarsi  fuori controllo  con un numero elevato di pesci infetti e  molte perdite.

Trattamento delle infezioni batteriche

È difficile stabilire regole sicure e veloci circa la cura delle malattie batteriche.tutto è relegato principalmente all'esperienza , nel decidere la gravità della situazione e quali azioni sono necessarie. Tuttavia, prima di qualsiasi trattamento , è importante cercare di stabilire la causa di fondo - in particolare se i pesci sono molto colpiti, in quanto ciò suggerisce una qualche forma di stress ambientale.

lo scopo del trattamento deve essere principalmente quello di ridurre la quantità di batteri oparogeni e favorire la guarigione delle lesioni.

Chiaramente, il pesce sar in grado di difendersi al meglio solo se le condizioni ambientali glielo permetteranno e dunque dobbiamo fare ogni sforzo possibile in questo senso.

nel sito troverete le tavole per la diagnosi e il trattamento di tutte le infezioni batteriche.


Last Updated on Saturday, 27 February 2010 09:51